E adesso un po’ di fantasy

Info su Lobo

Sono nato il primo di marzo del ’75 sul tavolo del soggiorno di casa. Attualmente, adottando come copertura l’identità di architetto, mi aggiro nottetempo attorno al tavolo da disegno per tenere fede all’antica passione dell’arte sequenziale. Pubblico le mie cosette su Invento altri tempi e sul blog palermitano Rosalio. Da qualche tempo faccio anche il vignettista satirico per la rivista I Love Sicilia ().
Questa voce è stata pubblicata in Long Tales. Contrassegna il permalink.

20 risposte a E adesso un po’ di fantasy

  1. mirta scrive:

    …già già, proprio “fantasy”… :(
    disegni come sempre sublimi, qui su core.
    grazie

  2. hippo scrive:

    …bof…

  3. laura scrive:

    grazie, sì. Mai amato il fantasy io… come avevo ragione vero? ;) e sob…

  4. skiribilla scrive:

    Mi piace più il disegno del testo, e in più penso tu abbia fatto benissimo a non cancellare la matita sotto.

  5. Leon scrive:

    Grande Lobo,

    anche a me come Skiri, la matita sotto ha fatto un bell’effetto.
    Il tratto è diverso dal tuo solito disegnare, e visto il tema fantasy, per me ci sta davvero molto bene.
    L’accostamento dei testi a un tema così (purtroppo) nostro e attuale, mi è piaciuto, anche se mi ha fatto deglutire più di una volta.

    Bello cazzo!

  6. eNZO da casa di Ulderico scrive:

    il Lobo è bravo, ma non sapete cosa vi aspetta quando racconterà di una t-shirt non regalata. Vero Lobo?

  7. Giorgio scrive:

    Molto buona l’idea, ottimi i disegni… secondo me i testi possono essere migliorati.

  8. Lobo scrive:

    Caro eNZO è vero, la storia della maglietta sarà molto avvincente ma per il “buon” Davidù saranno cazzi.

    Prossimamente su questi schermi. Stay tuned :D

  9. giulia scrive:

    belllisimi disegni, vien voglia di stamparli (ora mi picchiano).
    il testo è forse troppo esplicitamente allusivo, e quindi diventa, a parer mio, un po’ scontato, un po’ da blog :)

  10. laura scrive:

    ehhhhiiii, ma noooo! ma siete fuori? il testo è fondamentale, esplicito e netto. Perfetto (umanamente), il disegno ha il suo senso a contrappunto e io brontolerei sulle silhouette xké sono una scassa :)

  11. Lobo scrive:

    hihihihi una scassa? What scassa? Comunque anche mia moglie mi ha criticato fin dall’inizio i “nanetti” delle due silhouettes

  12. laura scrive:

    brava moglie, anche lei scassaminchia! ;)

  13. iaia scrive:

    e quindi? li hai uccisi tutti? eh? mh? eh? mh?
    ti prego, dimmi sì.

  14. Barabba Marlin scrive:

    Per un momento ho pensato che fosse davvero una striscia fantasy, poi fortunatamente non è stato così. Nulla contro il fantasy vero, per carità, ma in questo contesto sarebbe fuori luogo come un orologio a pendolo in un negozio di informatica.

  15. emanuelesi scrive:

    m’e’ piaciuto.
    forse avrei… anzi no,
    m’e’ piaciuto punto

  16. Lobo scrive:

    :D Ma sapete che m’aspettavo molti pareri negativi mentre disegnavo la mia striscia verticale? Che è successo?

  17. manu scrive:

    Secondo me hai fatto un ottimo lavoro, e non lo dico perchè mi piace il fantasy :)
    bellissimo il primo piano del vecchio e anche il testo va bene.

    Ogni tanto mi pare che qui qualcuno voglia trovare il difetto a tutti i costi, per carità liberissimi ci mancherebbe…

  18. giudappeso scrive:

    Graficamente niente da eccepire – e il fantasy mi piace – però c’è anche da dire che l’ambientazione suggestiona e distrae da un contenuto molto retorico.

  19. Lobo scrive:

    Caro Giudappeso capisco la tua critica. Ma io la vedevo proprio al contrario: il contesto fantasy era una buona chiave narrativa per evitare un discorso retorico. Forse però, come tu dici, non sono riuscito del tutto nell’impresa. :)

  20. juanriccio scrive:

    Meno male che è solo fantasia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>