Un mondo migliore /08/09

Tutte le strip “Un mondo migliore”

Info su Ned

Sono nato nel 1789 in piena rivoluzione francese, ho combattuto durante la prima e la seconda guerra mondiale, In Vietnam, in Corea e in Cambogia, passando per i bombardamenti in Iraq e Afghanistan…ma nessuna detonazione ha avuto un impatto così decisivo di quando vidi per la prima volta un disegno di Jacovitti…Ed è li che ho capito....ho un blog che è costantemente NON aggiornato, ma prometto di essere più presente…
Questa voce è stata pubblicata in Strip e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

28 risposte a Un mondo migliore /08/09

  1. rael scrive:

    abbi pietà.

  2. ned scrive:

    la verità non ha pietà…

  3. rael scrive:

    be’, se lo dici tu…
    no, davvero, ned.
    pietà.
    poi, de gustibus non etc. etc. etc.
    ma abbi pietà di noi.

  4. tiziana v scrive:

    belle le tavole…e l’idea di averla fatta innamorare…bè piacevolmente stupita.complimenti come sempre.

  5. Mari scrive:

    Bellissime le tavole di Fede… e lei è fortissima con le sue uscite!!!!

  6. Giorgio scrive:

    Continuo a non apprezzare i testi… peccato.

  7. ned scrive:

    grazie:)…

  8. ned scrive:

    la vedo diffcile che fede s’innamori:)… grazie tiziana…:)

  9. ned scrive:

    io potrei dire la stessa cosa… :)e poi io non ho pietà, di te Rael, in particolar modo….:)

  10. ned scrive:

    sorry giorgio:(… mai disperare..

  11. MW scrive:

    I love this little wor(l)dly-wise girl :D at least what i understand of her :D
    (io parla italiano solamente tra poco, ma! io posso capire un bel po’)
    she’s simply great!!!! :))))))
    Sei un grande, Nedeljko! :)

  12. Pino Cerrigone scrive:

    Sottile riflessione…

  13. ned scrive:

    x MW: thanks for your compliment:):) anch’io cerco d’imparere l’inglese…:)

    x Pino: molto sottile… quasi tagliente:)…

  14. Pino Cerrigone scrive:

    vero…io lo dico sempre: un cuore d’acciaio, è quello che ci vuole!!! :))

  15. manu scrive:

    comunque preferisco innamorarmi…

  16. ned scrive:

    anch’io… :)…

  17. skiribilla scrive:

    Allora.
    Uno è un autore, ha un suo blog personale, ci mette quello che gli pare e segue la linea che gli pare.
    Perfetto, giustissimo e sacrosanto.

    Poi abbiamo il blog di Core, con dichiarazione d’intenti.
    E ancora non ho compreso perché pubblica “Un mondo migliore”.

    (ma nell’ultima frase del fumetto, manca l’accento sulla “e” o c’è un “che” di troppo?)

  18. ned scrive:

    Cara Skiribilla,

    chiedilo a mak perchè pubblica la mia strip… quello che posso dirti e che non ricordo di averlo minacciato o di averlo pagato affinchè pubblicasse la mia strip, quindi ti conviene chiederlo a lui…
    Riguardo a core, presumo che sia una rivista online libera in cui un autore può dire e disegnare quello che crede… se poi a te non piace, questo non vuol dire che non sia adatto a questo blog… ripeto, io ho pensato a UN MOMDO MIGLIORE per il mio blog personale, poi Flaviano mi ha proposto di farle vedere a mak e lui ha deciso di pubblicarle (nonostante, per sua stessa dichiarazione, “suonassimo misiche diverse”… e meno male, sai che palle quando tutti suonano la stessa musica nello stesso spazio)…

    se vuoi puoi fare una petizione per eliminare UMM da core, se tanto ci tieni:):):)

    Ciao… Ned

  19. manfroze scrive:

    Oltre a non piacermi (e vabbè), non ci vedo il core, qui.

  20. nikink scrive:

    d’accordo con te: si vedono solo cervello ed autocompiacimento, oltre ad una semplicità posticcia che non è sottrazione del superfluo ma arredamento del vuoto

  21. laura scrive:

    sì, non c’è molto core, è vero. È più una strip classica (e non sta sviluppandosi molto, temo). Ma anche in alcuni altri non c’è.
    Sì, lo vorrei di più in tutti io… ma con pari opportunità e critiche. Che son più utili, ma molto più dolorose, dei grattini. E forse non sempre utili, se non approfondiamo. e non è facile approfondire :)

  22. makkox scrive:

    Come al solito, cioè no, come per tutti gli autori che ho il piacere di avere accolto in core, in Ned ho visto potenzialità, non una produzione già risolta e definita.
    Sì, gli ho detto subito che non suonavamo la stessa musica, ma sempre musica è.
    UMM è una scelta diffcilissima (parlo di Ned) e faticosa. A mio parere richiede una maturità espressiva enorme che, se non ancora raggiunta, o completamente raggiunta, può far cadere l’autore nei baratro della retorica.
    Ned si è sfidato con un soggetto così. Avrebbe potuto fare una strip sui gatti o sulle mosche, accordandosi a schemi umoristici collaudati. Non ha scelto facile, insomma.
    Questo non lo mette al riparo da critiche, però.

    Io nel web ho sempre trovato quel che cercavo: contatto vero, risposta immediata. Feedback.
    Mi piace quella parola inglese perché ha radice in “nutrimento” (feed=nutrire).
    Il mio consiglio per te, Ned, è quello di leggere la filigrana dei commenti (nel loro insieme) e trarne suggerimento, o segnale d’orientamento per la rotta del tuo viaggio.

    La mia opinione sullo stato attuale di UMM è che sia eccessivamente retorica e scontata.
    La bimba non mi crea empatia, mi è distante come un dio perfetto e immune all’errore. E’ anche leggermente claustrofobica.
    Però la trovo migliore (anzi: più ambiziosa) della maggior parte delle rimasticature stantie, stucchevoli e sciocche che leggo in giro nel web (e non solo! sicuro a Culicchia gli fa un culo a capanna. hehehe. e anche a get fuzzy, mò l’ho detta, tiè).

    ok, ho detto la mia.
    non ho avuto ripensamenti, Ned. Solo voglia di prenderti a calcinculo, qualche volta.
    :)

  23. rael scrive:

    un culo a capanna a get fuzzy?

    dambrò, i flap. vola più basso, va.

  24. makkox scrive:

    be’, son opinioni personali. a me get fuzzy non piace più. e UMM non mi piace abbastanza, ancora.
    :)

  25. Estebans scrive:

    hola ned.

    è vero, la strada è in salita, ma tu hai l’obbligo/dovere di rendere il percorso alla ragazzina il più semplice possibile.

    come un buon padre.

    o un pessimo padre, ma onesto.

    tu, ned, hai ficcato a forza nello zainetto di fede due volumi della treccani, e con una paccarella sul pannolino le hai ordinato (benevolo, complice, affettuoso, quel che vuoi) “adesso portala fin in cima alla collina, alla catapecchia di Core”.

    e lei volenterosa si è messa in marcia.

    tu hai scelto una strada complessa.
    e più complessa ancora perchè non hai nessuna intenzione (giustamente) di chiudere la manopola dell’ossigeno ed assassinare i suoi polmoni bimbi, nonostante la sotterranea (manco tanto) avversione di alcuni per la striscia.

    posso darti un consiglio da lettore comunque curioso?

    adesso che fede è in cima, fai una prova.

    anche solo per sfizio creativo.

    estrai i volumoni dallo zainetto e mettici dentro Alice in Wonderland.

    e falle compiere il percorso inverso.

    in discesa.

    libera.

    magari cade e ruzzola, ma le ginocchia sporche d’erba e un po’ scalfite non hanno mai ucciso nessuno.

    al massimo, scopri un viottolo nuovo tra funghi e prato.

    cusioso, attendo.

    E.

    p.s.
    graficamente mi fa un po’ fatica accettare immagini così grandi, che rubano un po’ di intimità alla visione.

  26. laura scrive:

    Il consiglio è ottimo, e forse non sarà seguito, perché è dura per gli autori seguire consigli, sempre.
    ma una cosa mi piace di questo consiglio a Ned, da parte di Este, che si dimostra sempre mooolto intelligente e pure gentile: l’idea di cambiare rotta, di fare il contrario di quello che si è fatto prima, di provare a vedere le cose in un modo diverso. Questo sì è grande stimolo, ecco perché Este sta dando una grandissima lezione, e non solo a Ned.
    Nel fumetto, nella creatività, ma anche nella vita, provare a pensarla diversamente, cambiare percorso, anche solo per un sfizio. Grazie Estebans. :)

  27. Giorgio scrive:

    volevo rispondere come ha fatto Rael, ma siccome sono una principessina non l’ho detto, mentre Rael è una boscaiola e certe cose se le può permettere.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>