dio P.

Info su makkox

Nasco uomo e divento rapidamente papera. Son pigro e rompicazzo, dicono. Chi non è pigro?, dico io. Mi piace scrivere storie e ficcarci i disegni in mezzo. Chi ama i fumetti si rompe i coglioni a leggermi: troppo scritto. Chi ama la narrativa si stranisce ancora prima: che so' 'sti paperelli? Ho lo stesso target di un piazzista di merde ornamentali. E questo blog qui canemucca.com
Questa voce è stata pubblicata in Long Tales e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

62 risposte a dio P.

  1. Leon scrive:

    qui si gode quasi di più tra i post!
    che spettacolo!

  2. iaia scrive:

    marvellous.
    qui me stò a schiantà.

  3. Max scrive:

    Beh… E’ la prima volta che lascio un commento e questo succede perché questa storia, questa in particolare, m’ha dato uno splendido pugno allo stomaco! Come solo i pugni allo stomaco sanno essere splendidi. A volte… E l’occasione è buona per fare i complimenti a questa bellissima banda di matti!

  4. vale* scrive:

    bello? bello.

    un unico appunto: in prima e seconda lettura, soprattutto, la scelta tipografica mi ha fatto penare oltre quello che io ritengo “conveniente”.

  5. Dirk scrive:

    Genio di questa minkia! Mi sono rotto le balle di tirare quattro linee in croce facendo finta di fare disegni e poi venire qui e trovare te che ti metti a fare un film e fai finta di farlo passare per un fumetto.
    Basta, mi arrendo… non è questione di saperlo fare o no è che nella testa o ce l’hai la telecamera o non ce l’hai. Scrolling? Web? Mouse? Penna? Schermo? Indesaign? fotosciop? matite? macchccazzostamoaperdetempo!? Genio di questa minkia… te lo porterai sulla coscienza il mio modesto blog ora che lo chiudo xché non basta più levarsi il cappello, non basta più sperticarsi di complimenti, gridare all’arte e quelchecazzovuoi… qui bisogna mettersi buoni, cedere le armi e in silenzio seguire come si fa, non per imparare perché s’impara quando chi insegna ha per le mani martelli e chiodi, farina e acqua, tette e culi… ma quando davanti c’è core, fegato, carne ossa e cartillaggini c’è poco da imparare.
    Adieu Maestro, io chiudo… ci vediamo lassù quando dall’Olimpo scenderai a visitare il girone dei “avreivolutomanonposso” e magari risuciremo a prenderci un caffé insieme a piazza Vanvitelli così ti faccio vedere anche che a fianco alle scale ci sono anche quelle mobili pure se a quelli come te che camminano a tre o quattro metri da terra le scale non servono: amen!

  6. laura scarpa scrive:

    cazzo, bellissimo! questo me l’ero perso… grazie!

  7. laura scarpa scrive:

    Bellissimo Mak, qui è perfetto, potentissimo, non se ne perde una goccia (a Fliavià, mo’ non rialaccrti a questo per continuare sul vostro strepitoso duellino ;))
    stai siluppando un saco di varianti e direzioni ultimamente, tutte belle, tutte sempre più film.
    grazie, grazie de core.

  8. Lobo scrive:

    hahahahahahaahahahahahhahahahahahahahhahahahahahahahahahhahahahahaahahahahahahhaahhaahahahhaahahhahahahaahahahhahahaahahahahhaah…ha!

  9. Skiribilla scrive:

    Dirk, ma che dici?
    Conosco persone a cui Mak non dice nulla e apprezzano altre cose.
    Se ci credi e ti diverte non ha senso smettere.

    :-)

  10. Dirk scrive:

    Skiri, ci sono cose che puoi fare bene o male ma non levi e non metti, se provi a fare Leonardo devi saper dipingere la Gioconda altrimenti sei un imbrattatele. Sono certo che non a tutti piace Mak ma bisogna essere solo ciechi a non capire che la sua tecnica è rivoluzionaria per quanto riguarda l’innesco del fumetto sul web e non ci son palle che tengano!

  11. Giorgio scrive:

    disegni e inquadrature mi piacciono un sacco, ma di disegnatori bravi ce ne sono in giro. Quello che mi è piaciuto veramente di più in assoluto, da sceneggiatore, sono i dialoghi. un realismo totale. grande!

  12. Pingback: Coreingrapho » La non-rivista esfoliata e anacastica. Il listone dei mesi fumetti e sfumati.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>