il destino

Click here for english version ->

Esordio totale (su Core) questo invece.
Fontana e Santucci non son due di primo pelo e si vede.
E per fortuna di noi tutti da oggi si vede anche QUI.

English version

Info su Fontana e Santucci

Maurizio Santucci, illustratore freelance, è nato a Barga, vicino Lucca. Ha disegnato per Atypica, Rolling Stone, Internazionale, Vodafone, Giunti, Sinnos, Newton&Compton e molti altri. Le sue opere sono state esposte in numerose mostre. www.bomboland.com. Diego Fontana: dopo otto anni trascorsi a Milano, dove ha lavorato come copywriter per Lowe Pirella e Saatchi & Saatchi, da gennaio 2009 è tornato a Sassuolo (Mo). Ha pubblicato un libro di racconti e un fumetto realizato con la mano sinistra. www.dfontana.blogspot.com
Questa voce è stata pubblicata in Strip e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

85 risposte a il destino

  1. Giorgio scrive:

    Però, al di là dell’innegabile qualità del tutto, sono in parte d’accordo con Mak. Nel senso che il “disegno” delineato dal percorso automobilistico me lo vedevo come qualcosa stile linee di Nazca, pe’ccapisse.

    Che so, che noi seguivamo l’automobile e poi alla fine scoprivamo che il percorso aveva una qualche forma particolare, non dico a teschio che è tamarrata dal mio pari, però…

    Azz c’ho ‘sto brutto vizio di immaginarmi come avrei sceneggiato io idee altrui… Non è che voglio fare quello che ah io sì che saprei come fare e bla bla bla. Sono cose altrui e ognuno le fa come gli pare, ovviamente. Però mi succede di solito quando le idee sono buone.

    Anzi, ecco la sfida che cercavate, coreingraphi: prendete ognuno lo scroll di un altro autore e reinterpretatelo, e vediamo cosa ne salta fuori. Senza ovviamente punteggi e classifiche da mariadefilippi.

    Eh? Eh? Eh?

  2. Skiribilla scrive:

    Bombo, clicca sul nik di wallyci e sul mio e qualcosa comincerai a capire :-D

  3. manlio3 scrive:

    giorgio, amici, countrymen, romans… io ci sto provando a seguire il filo, ma mio carissimo, se tu mi dici “qualcosa stile linee di Nazca, pe’ccapisse” io pe’ capisse non ci capisco una ceppa medesima ugualmente: checcazzovuoldire? chicazzoè nazca? minchia e menomale che eNZO non ancora si è fatto sentire senò quà iniziavano a volare i taratuffi nell’ aere.

  4. Giorgio scrive:

    Eheh chiedi a Giacobbo.

    Anzi no, guarda qua:
    http://it.wikipedia.org/wiki/Linee_di_Nazca

  5. viadellaviola scrive:

    eh infatti.
    alla linea di nazca io pure ho brancolato nel buio.
    che mò vojo vedè quanti la sapevano sta linea di nazca….
    menomale che c’è uichipidia.

  6. viadellaviola scrive:

    azz, m’hai fregato sul tempo..volevo fare la figa a mettere il link come si deve….ma poi ci metto una quaresima che non mi ricordo come si scirve il codice…

  7. Giorgio scrive:

    era meglio se facevo riferimento ai cerchi nel grano…

  8. manlio3 scrive:

    mò aggiu capit: quei fatti degli achei insomma, robba di vasi, scavare… su rieduchescional ciannel! No dico, teniamoci a quei riferimenti che possono capire tutti, perchè è per cose del genere che persone che prima commentavano non commentano più. atteniamoci alla cultura pop, tipo goldrake, candycandy, pierino, e carosello, che se poi mi metto a sfoggiare per esempio le mie conoscenze della cultura Sdrai… ho detto tutto.

  9. Giorgio scrive:

    Anche le linee di Nazca sono cultura pop: chissà quanti fumetti e film e martimystère e via dicendo ne avranno parlato… Giacobbo docet. E poi calzava a pennello: un disegno incomprensibile dal basso, ma visto dall’alto ha un significato preciso.

  10. rael scrive:

    vabbè Manlio, mo’, non è che Giorgio abbia tirato fuori una formula di matematica II eh. E se certi che commentavano prima non commentano più avranno i loro motivi, magari proprio ‘sta mania di chiamare cultura una roba che in realtà era solo gusto generazionale.

  11. manlio3 scrive:

    aò estoascherzaaaaà!

  12. rael scrive:

    sì sì, anche Giacobbo dice così, e poi dopo la trasmissione va al ristorante con gli Urghutxs.

    :D

  13. Flaviano scrive:

    ah ma pure walleecheektocheek c’ha il tumblo? mo me lo vado a vede.

  14. Skiribilla scrive:

    Ed ella andò per l’ennesima vola su google e cominciò a digitare: U-r-g-h-u-

  15. wallyci scrive:

    ahahahah volevo farlo anch’io. poi ho pensato che un nome così stitico non promette niente di buono.

  16. rael scrive:

    siete due pirille e vi adoro a entrambe. Urghutxses!

  17. eNZO scrive:

    io UNA volta c’era un CORVO tutto NERO nel cielo sopra il mercato.
    L’aria era TAGLIOLINA; il vento aveva LA PENETREZZIONE sottile del FREDDO, non sembra che SCONZA ma ti spirtusa le ossa, eh.
    Allora c’era questo GHIACCIO del cielo e pure un PO’ del CUORE e io (eNZO) che ero da solo col mio CAPPOTTO. Le MANI in tasca sono pià CHE una DIFESa, sono una ARRESA, tipo quanto STRAMAZZI il re a TERRA, hai vinto tu, non rompere la minchia, me ne vado via, addio. Ecco. Ero ARRESO all’INEVITABBILE. E successe, senza nessun ULDERICO a salvarmi, chè quando deve succedere, succede. TUTTI i corvi del cielo CORVO vennero vicino a me. Sembrava BASSO il cielo e PESANTE di DOLORE. E tutti, TUTTI i corvi vicino a ME hanno iniziato a SCACAZZARE pesante e PRECISO, che lo SCACAZZO crocifiggieva a me e pure il mio CAPPOTTO. Allora ho avuto un pò di DOLORE ma poi è PASSAtO, COME LA puzza, che viene e SVIENE e non c’è più. COsì ho CAPITo che corvo o PALUMMA, poco importa. La LEZZIONE è: chi vola e svola, prima o poi ti CACA sempre in testa.
    ciao da eNZO.
    MURCO, ti ricordi che mi HAI promesso di disegniarmi le femmine BONE per Ulderico che ci ha il compleanno a tra poco? Vedi che quello (Ulderico) ci rimane male se non ci disegni le femmine un pò pulle un pò bbone un pò sorelle, che Ulderico è bellissimo VERO e poi si VENDICA come TU temi. Copriti, che sei un pò VECCHIETTO di ossa e a volte di Lingua. Ciao FAFI
    enZO

  18. Luis Escorial scrive:

    Beautiful artwork!!!!! and funny story :)

  19. laura scrive:

    bello, buono, ma c’ha ragione cius! ecché, manco la nouvelle cuisine… elegate, sottile, mi piace…non ho fatto in tempo… interrupta… come la vita del tipo là, ma mentre scopi…

  20. manu scrive:

    sottoscrivo Laura e Cius, vabbè spiazzare ma un centimetrello di scroll in più non avrebbe fatto male…magari un altro po’ di strada che si dipana..
    cmq molto bello ed originale, complimenti.

  21. Leon scrive:

    MANLIO-Checcazzo-ti-fraternizzi-in-mezzo-atutto-sto-casino-perdio?
    Che-cos’è-sta-roba-e-per-quale-cazzo-di-motivo-è-così-fottutamente-BELLA?
    Makkox-chiccazzo-sono-fontanaesantucci-e-dovecazzo-stavano-fino-ad-oggi?
    Per-quale-merdosissimo-motivo-questa-coso-è-così-fottutamente-corto(midiconolastessacosadelmiouccellotroiaeva)?

  22. Leon scrive:

    sottoscrivo Laura, Cius e Manu.

    Però bello davvero.

  23. Leon scrive:

    Manlioperdiovedianonaverestudiatochequinuncecapimouncazzo?

    io poi giro co quello che è davvero ignorante… naz capit nu chez…

    Comunque troppo casino qui, Manlio. Se vedi che non intervengo, comincia te a bastonare che io subitamente arrivo!

  24. manlio3 scrive:

    come volevasi. Leon, picchia duro.

  25. Mirko scrive:

    Grande Diego. Per me Destino non è certo una novità, ma la prima volta che lo si ammira (penso sia il termine esatto) si rimane davvero di sasso. Felice di vederti su Coreingrapho (seguo il buon makkox da un po’, grazie allo spam ossessivo del buon madmac tempo fa), ma soprattutto felice di rivedere Il Destino. Spero a presto, magari con qualche nuova tavola.
    Ovviamente giro i miei complimenti anche a Bombo, che ho scoperto proprio grazie al Gelataio di fontaniana memoria.

    Mirko, quello geometrico.

  26. bombo! scrive:

    Rispondo da Cius in poi. Come già specificato qualche commento più su, la pagina faceva parte di un progetto che io e Diego avevamo preparato per altre destinazioni (leggi rivista cartacea), poi per diversi motivi non l’abbiamo mai presentata a nessuno. E’ passato quasi un anno e si è presentata questa occasione, abbiamo colto al volo perchè ci dispiaceva vedere la nostra paginetta da sola e non pubblicata. Quindi siamo consapevoli che non è un vero webcomics (anche se su questa definizione ci sarebbe da dire) e per sua natura è breve. Troppo breve. Ma è nato così :) Per la prossima, studieremo qualcosa alla demian5 :D Grazie ancora per i complimenti!

  27. manu scrive:

    @bombo, scusa la ridondanza (per manlio3 vuol dire che ho ripetuto un concetto già precedentemente espresso :) ma non avevo letto tutti i commenti prima di scrivere il mio (a differenza di Makkox io lavoro e non ho tempo di cazzeggiare al pc tutto il giorno ehehehe).
    PS
    skerzo eh manliuzzo!

  28. Cius scrive:

    X Bombo, avete fatto bene a pubblicare, anche se nato per dell’altro e così corto. Comunque il boccone s’è mangiato e quel gusto è rimasto in testa e il locale è entrato nelle memorie gastronomiche del pubblico.
    Diciamo che questo lo reputo un biglietto da visita sotto forma di comics. Un cardcomics o roba così.
    Però – c’è un però – tutta questa bravura (perchè ce n’è tanta) la vogliamo gustare ancora. Tipo una cenetta per capirci. Che sazi per bene gli appetiti di questa gentaglia sempre affamata.

  29. diegofontana scrive:

    ciao a tutti,
    scusate la latitanza ma il lavoro non mi permette di passare su internet tutto il tempo che vorrei.
    grazie ancora.
    ci tenevo solo a dire che la sinteticità, per quanto frutto anche del fatto che il media non doveva essere all’inizio una scroll-zine,
    è stata una scelta precisa.
    questo tipo di storia, secondo noi, andava raccontato così.
    altrimenti non avrebbe raggiunto lo stesso risultato.
    il destino colpisce all’improvviso, proprio mentre uno pensa e si crogiola e crede di avere ancora davanti tanta tanta strada.
    lo so che viene un po’ da toccarsi, ma questo è il tipo di storia che ci interessava raccontare in quel momento.

    a presto,

    diegofontana

  30. Giorgio scrive:

    Sì, be’, in effetti…

    Mi viene in mente una cosa dei Monty Python da “E ora qualcosa di completamente diverso” col cartone animato che inizia col principe che saltella felice: “E faceva male, perché morì di tumore.” SPLAT!

  31. makkox scrive:

    ciao diego.
    credo che molti si siano lamentati più per fare un complimento che per denunciare stitichezza vostra (hehehe).
    Siete nuovi (a noi su core), siete bravi, NE VOLEMO SUBBITO DIPPIU’!

    la tavola è un bisgiù.

  32. bombo! scrive:

    se si fossero lamentati de

  33. bombo! scrive:

    se si fossero lamentati della stitichezza avrebbero avuto ragione. abbiamo fatto un altare alla stitichezza narrativa :D se non son brevi e spiazzanti non siamo contenti!

  34. manu scrive:

    sisi vabbè tutte scuse per disegna’ de meno va!
    ;))

  35. Leon scrive:

    (composizione del numero telefonico) Amore, non essere stolta. E’ solo una bimba infatuata di me, come tante del resto, sono un presidente che arrapa. Io sono un loro amico di famiglia… Chi? il padre? Ecchiccazzo lo conosc…no scusa, è quel boia di Valter che fa il cretino…dicevo… giocavamo a calcetto insieme alle medie, io giocavo alzatore…come? lui le medie le ha fatte a Napoli? Tesoro, perdio da domani faccio una legge che Napoli e Milano si chiamano uguali. Che preferisci tutte e due Milano? Come? il palleggiatore non è un ruolo di calcetto? Domani faccio una legge che equipara il quarterback al palleggiatore…anzi , ora chiamo Califano, il ministro della legge…Che cazzo c’entra X-Factor? Mi pari strana certe volte… che poi l’Umberto fa tutto il lùmbard del cazzo ma per me in fondo in fondo è di Frattamaggiore…Maccheccazzo amore, dicevo mi consenta, non è che cambio discorso, è che io sono un presidente che spazia…yes, we can…Moglie, sui capelli no cazzo, lei non sa chi sono io…come lo sa bene ed è per questo che la sbatto fuori d casa a pedate nel culo? Si contenga, santiddio! Piersilviooooo! No non tu, chiamavo il cane…si, si chiama come mio filgio emmòccheccazzo vuoi? No non dicevo a te, è Giulio che spacca i maroni…no, non il ministro… Senti Veronica ora mi sono proprio rotto il caz…scusi? Come Veronica chi?…Antonella? ANTONELLA?? ALLORA CALIFANO, DA DOMANI TUTTE QUELLE PUTTANE DELLE ANTONELLE ME LE SBATTI IN IRAQ, QUANTEVVERALAMADONNA CHE SE NE TROVO UNA…Gianfranco, tu che c’hai gli occhiali mi cerchi sulla rubrica “Veronica” per favore…mi fai una legge del cazzo che i display sonno i 19” sono fuori legge, puttanalatroia…era la Clerici? Bona quella, e quando lo fa il compleanno?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>